Ben Sims

20 years and counting
04 December 2016

Mix Of The Week: BEN SIMS

Con oltre 20 anni di esperienza sulle spalle possiamo dire che Ben Sim si e’ assolutamente meritato l’ingresso nella cerchia dei Dj più famosi , influenti e richieste dell’ ultimo decennio. Grazie al suo sound energico , ruvido , creato su basi Funk e ritmo assolutamente Techno.
Fin dall’ inizio ha mosso i sui passi mixando hip hop , house e musica techno su radio pirata e duarante alcuni party illegali nei ditorni di Londra e in particolare nella zona del Essex. Nei pirmi anni 90 e’ richiestissimo come DJ e nei primi anni del 2000 fonda la propria etichetta che lo proietta nell’ olimpo dei produttori e lo rende uno dei più esperti talent scout per quanto riguarda la vera musica undeground.
Sono stati anni d’oro per Ben , che grazie alle sue prodezze su 3 piatti si e’ guadagnato un posto nei migliori club di tutta europa , come il Fabric a Londra , l’ Atomic Jam , il Berghain di berlino , il famoso Florida 135 e una miriade di festival intorno al mondo.
Oltre a suonare ( e ci mancherebbe altro) Ben ha coltivato in modo maniacale la sua etichetta discografica , curando tantissimi album di altrettanti famosi Dj.
La sua etichetta , la Theory che quest’anno celebra i suoi 40 anni ha all’ attivo partecipazioni del calibro di Marcel Dettmann, Ben Klock, Dave Clarke, Robert Hood, Rolando e molti altri ancora.
Cavalcando l’onda del successo Ben pubblica il suo primo album “Smoke & Mirrors” per Drumcode nel 2011. Un Album che trasporterà Ben in una nuova concezione del suo sound , macchiato principalmente da contaminazioni tecno senza disdegnare l’house piu’ classica.